meteonazionale - logo
meteonazionale - logo
meteonazionale - pulsante torna all'elenco

L'Istituto

Il Liceo Scientifico "Ettore Majorana" si trova a Isernia in Corso Risorgimento n. 353 - Tel. 0865.414128

La storia

Sorto nell'anno scolastico 1961 - 62, come sezione annessa al Liceo Classico "O. Fascitelli" di Isernia, il "Majorana" si e' sviluppato gradualmente raggiungendo la consistenza stabile di due corsi. Qualche anno dopo la costituzione della provincia di Isernia, nel 1976, ha acquisito l'autonomia, assumendo il nome di Liceo Scientifico "E. Majorana" in onore al famoso fisico. Negli ultimi quindici anni ha promosso un marcato rinnovamento della struttura della didattica attraverso vari sperimentazioni ed ha riscontrato un costante incremento di iscritti che oggi ammontano ad oltre 800 allievi. Il graduale ma costante spostamento degli alunni dai tecnici verso i licei sta a significare la richiesta di una formazione piu' flessibile e non eccessivamente professionalizzante. Negli alunni che frequentano il nostro istituto vi e' da una parte il desiderio di proseguire gli studi fino ai livelli piu' alti, insieme alla consapevolezza delle difficolta' derivanti anche dal moltiplicarsi dei corsi di laurea, dall'altra l'esigenza di venire in possesso di quegli strumenti che consentano loro di interagire con il territorio.

La didattica

Le finalità perseguite dal liceo Scientifico Majorana vogliono dare una risposta alle esigenze poste da una societa' in rapida evoluzione: 1) formazione dell'uomo e del cittadino, per rispondere ai bisogni educativi individuali e alle nuove esigenze poste dallo sviluppo culturale, economico e sociale; 2) formazione di alunni con un ampio e autonomo quadro di riferimenti culturali, nell'ottica della integrabilita' dei saperi, che consenta anche l'uso intelligente e consapevole delle nuove tecnologie e il padroneggiamento delle lingue. Ciò si concretizza in azioni di orientamento scolastico e formativo, innalzamento del successo scolastico e perseguimento delle eccellenze ad ogni livello integrazione con il territorio.

Ettore Majorana

Ettore Majorana (Catania, 5 agosto 1906 – ?, 27 marzo 1938) è stato un fisico teorico italiano. Le sue opere e contributi più importanti hanno riguardato la fisica nucleare e la meccanica quantistica relativistica, con particolari applicazioni nella teoria dei neutrini. La sua improvvisa e misteriosa scomparsa ha suscitato, dalla primavera del 1938 fino ad oggi, continue speculazioni riguardo sia il possibile suicidio o allontanamento volontario, sia le sue reali motivazioni, a causa anche della sua personalità e fama di brillante fisico teorico. Gli studi di Majorana diedero un contributo fondamentale allo sviluppo della fisica moderna e affrontarono in modo originale molte questioni: nella sua prima fase pubblicò i suoi studi riguardanti problemi di spettroscopia atomica, la teoria del legame chimico (dove dimostrò la sua conoscenza approfondita del meccanismo di scambio degli elettroni di valenza), il calcolo della probabilità di ribaltamento dello spin (spin-flip) degli atomi di un raggio di vapore polarizzato quando questo si muove in un campo magnetico rapidamente variabile. Il maggior contributo scientifico di Ettore Majorana è tuttavia rappresentato dalla seconda fase della sua produzione, la quale, comprende tre lavori: il lavoro sulle forze nucleari oggi dette alla Majorana, il lavoro sulle particelle di momento intrinseco arbitrario e il lavoro sulla teoria simmetrica dell'elettrone e del positrone, famosa è anche l'equazione di Majorana. Ettore è ricordato, dalla comunità scientifica internazionale, per avere dedotto l'equazione ad infinite componenti che formano la base teorica dei Sistemi Quantistici Aperti (Computazione Quantistica, Crittografia e Teletrasporto). È, infine, divertente ricordarlo per avere introdotto la probabilità che da una determinata coppia nasca un figlio maschio.

Visita il sito dell'Istituto
© www.meteonazionale.it - Società Meteorologica Mediterranea